';

Differenza tra ISO 9001, ISO 14001 e ISO 45001

Differenza tra ISO 9001, ISO 14001 e ISO 45001

Una guida alle principali differenze tra certificazioni ISO 9001, ISO 14001 e ISO 4500, le più diffuse tra le aziende italiane.

Molte imprese in Italia vantano il possesso di una o più tra le certificazioni ISO 9001, ISO 14001 e ISO 4500, ma quali sono le principali differenze tra queste? In primo luogo va specificato che parlare di certificazioni ISO è concettualmente errato, l’ente, infatti, non rilascia alcuna certificazione, individuando invece uno standard per vari sistemi di gestione il cui rispetto viene poi certificato da terze parti – accreditate – all’interno delle varie aziende Ognuno dei sistemi di gestione certificabili riguarda un particolare aspetto della operatività aziendale, il quale dovrà essere conforme allo standard internazionale di riferimento.

Cos’è una certificazione ISO

Il termine certificazione ISO, per quanto formalmente scorretto, indica una certificazione che un’azienda ottiene su richiesta che vada ad attestare l’implementazione e il mantenimento di un sistema di gestione che rispetti lo standard, individuato per quel particolare aspetto dall’ISO – International Organization for Standardization (Organizzazione internazionale per la normazione).

ISO 9001:2015

La norma ISO 9001:2015 individua lo standard inerente la gestione della qualità. Questo riguarda un insieme di procedure che assicuri da parte dell’azienda la cura della soddisfazione del cliente, in accordo con lo sviluppo continuo e il miglioramento delle performance aziendali. Molte aziende richiedono come prerequisito ai propri fornitori la certificazione ISO 9001:2015 a garanzia di affidabilità del rapporto di fornitura. Se rilasciata da un ente accreditato questa certificazione gode di riconoscimento a livello internazionale.

ISO 14001:2015

L’ambito di riferimento di questa norma è quello ambientale. A un’azienda in possesso di certificazione ISO 14001:2015 è riconosciuto il rispetto dei requisiti individuati dallo standard rispetto al sistema di gestione ambientale. Nel dettaglio questo si traduce nell’adozione di una serie di procedure atte alla valutazione e al controllo dell’impatto delle attività di un’azienda. Non vi sono però riferimenti alla prestazione effettiva in tal senso: non è automatico, cioè, che una realtà certificata ISO 14001:2015 abbia, di fatto, un basso impatto ambientale. Anche in questo caso una certificazione proveniente da un ente accreditato ha valenza internazionale.

ISO 45001:2018

La norma ISO 45001:2018 individua i requisiti standard di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro da parte di un’azienda. Quest’ultimo è applicabile a tutte le realtà produttive e mira al rispetto della normative, al miglioramento continuo e al raggiungimento degli obiettivi prefissati in tema salute e sicurezza sul lavoro. Come le precedenti una certificazione ISO 45001:2018 se rilasciata da un ente accreditato viene riconosciuta a livello internazionale.

I vantaggi dei sistemi di gestione ISO

Adottare dei sistemi di gestione conformi agli standard ISO e le conseguenti certificazioni permette alle aziende di godere di diversi vantaggi. In primo luogo, una realtà certificata è garanzia per i clienti di un alto livello di qualità e attenzione nei rispettivi ambiti di interesse delle norme. Questo può offrire un importante vantaggio strategico sul mercato, nonché garantire il rispetto dei requisiti per l’accesso a gare di appalto pubbliche. Inoltre, alle aziende certificate ISO 14001:2015 è possibile risparmiare sui premi INAIL e sui pacchetti assicurativi.

LM Staff

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi