';

La responsabilità del datore di lavoro per la mancata fornitura dei DPI. Analisi di un caso

La responsabilità del datore di lavoro per la mancata fornitura dei DPI. Analisi di un caso

Una sentenza della Corte di Cassazione fa chiarezza sulle responsabilità del Datore di Lavoro per la mancata fornitura dei DPI adeguati ad un lavoratore, poi infortunatesi.

Dopo una sentenza in Appello che riconosceva le responsabilità datore di lavoro per la mancata fornitura di DPI adeguati. Quest’ultimo è ricorso in Cassazione con l’obiettivo di dimostrare la responsabilità dell’infortunato, il quale avrebbe mantenuto una condotta caratterizzata da eccezionalità e da abnormità.

Il Caso e le responsabilità del datore di lavoro sui DPI

L’incidente oggetto della sentenza riguarda due lavoratori intenti all’installazione di un tubo in un edificio: il primo, un idraulico, avrebbe dovuto installarlo, mentre il secondo, un muratore, avrebbe dovuto assistere il primo rimuovendo una piastrella per consentire l’accesso a un pozzetto per poi rimurarla. Quest’ultimo, tuttavia, è rimasto ustionato sugli arti inferiori dopo che l’idraulico appoggiava il cannello nella prossimità di una bombola di gas esausta, la quale, in ogni caso, ha innescato l’incendio.

Il datore di lavoro si è rivolto alla Suprema Corte con la volontà di far attribuire la responsabilità dell’accaduto ai due lavoratori che, secondo il ricorso, avrebbero mantenuto una condotta negligente e imprevedibile caratterizzata da eccezionalità e abnormità. Il soggetto infortunato, al momento dell’incidente, non indossava tuttavia alcun DPI che potesse proteggerlo dall’azione del fuoco, bensì, dei semplici pantaloni corti.

La Corte di Cassazione, impugnando la sentenza d’Appello, non ha esitato a riconfermarla, riconoscendo la responsabilità del datore di lavoro per la mancata fornitura dei DPI adeguati ai sottoposti, e per la mancata vigilanza. Egli infatti, oltre a fornire il materiale di sicurezza idoneo, avrebbe dovuto accertarsi dell’osservanza delle norme di sicurezza. La sentenza ribadisce come il datore di lavoro sia responsabile a tutti gli effetti della sicurezza dei sottoposti e, per questa ragione, sia tenuto a fornire loro i DPI adeguati alla mansione svolta. Un principio più volte ribadito ed espresso chiaramente sui testi di leggi, oggi, purtroppo ancora troppo spesso ignorato.

LM Staff

Related posts
Leave a reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi