';

Modello OT23 2022: novità e scadenze

Modello OT23 2022: novità e scadenze

Il nuovo Modello OT23 2022 è stato pubblicato dall’INAIL con alcune novità e le indicazioni sulle scadenze di presentazione.

L’INAIL ha pubblicato il nuovo modello OT23 2022 con il quale è possibile inviare le domande per la riduzione del tasso medio di tariffa per le aziende. Il funzionamento è lo stesso di sempre, con il sistema a punti, ma non mancano le novità da scoprire per migliorare la sicurezza nella propria azienda e risparmiare.

Le novità del modello OT23 2022

Il nuovo modello OT23 2022, pur rimanendo sostanzialmente invariato, presenta alcune importanti novità a cui prestare attenzione, dal momento che potrebbero tradursi in vantaggi concreti per molte aziende. Tra queste:

  • L’inserimento dell’intervento C-6.11 inerente la limitazione dello stress termico negli ambienti di lavoro “severi caldi”, come fonderie, acciaierie, fucine, ecc.
  • Il ritorno dell’intervento – oggi E-182 – riguardante all’adesione al programma Responsible Care di Federchimica;
  • Gli interventi A-3.2 (sostituzione di macchinari obsoleti) e C-4.2 (automazione delle fasi operative di movimentazione manuale dei carichi) prevedono ora la possibilità di effettuare l’intervento anche attraverso il noleggio o il leasing delle macchine, possibilità non prevista invece per gli interventi B-5, B-6, B-8 e B-9 (installazione di dispositivi idonei alla prevenzione del rischio stradale a bordo dei veicoli aziendali);
  • È stato eliminato invece ’intervento A-3.13 relativo al miglioramento del “…livello di sicurezza di una o più macchine assoggettandole a misure di aggiornamento dei requisiti di sicurezza in conformità al mutato stato dell’arte di riferimento”.

Oltre a queste novità di contenuto nel modello OT23 del 2022, sono state aggiornate le descrizioni degli interventi e la documentazione per la presentazione delle domande e per le verifica dell’INAIL.

Quando presentare il modello OT23

La scadenza per la presentazione del modello OT23 è il 28 febbraio 2022. Il documento farà riferimento agli interventi di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro effettuati nel corso del 2021.

Per ogni intervento effettuato è necessario fornire all’INAIL la documentazione probante richiesta entro la data stabilita, pena l’inammissibilità della domanda.

Il nuovo modello OT23 2022 e la guida alla compilazione sono disponibili sul sito web dell’INAIL.

Cos’è il modello OT23

Il modello OT23 permette alle aziende di comunicare all’INAIL, previa presentazione della documentazione probante prevista, gli interventi di miglioramento in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro effettuati l’anno precedente. Ogni intervento, a seconda della tipologia, permetterà all’azienda di guadagnare dei punti che, una volta sommati, se raggiungeranno la cifra di 100, le garantiranno uno sconto del tasso medio di tariffa.

Gli interventi presentabili attraverso il modello OT23 2021 riguardano:

  • La prevenzione degli infortuni mortali (non stradali) (Sezione A)
  • La prevenzione del rischio stradale (Sezione B)
  • La prevenzione delle malattie professionali (Sezione C)
  • La formazione, addestramento, informazione (Sezione D)
  • La gestione della salute e sicurezza: misure organizzative (Sezione E)
  • La gestione delle emergenze e DPI (Sezione F).

Ogni area riguarda aspetti centrali per la promozione della sicurezza e la tutela dei lavoratori.

Quanto si risparmia con il modello OT23

Lo sconto a cui le aziende possono accedere raggiunti i 100 punti e presentata la domanda, varia in percentuale in relazione al numero di lavoratori dipendenti:

  • Fino a 10 lavoratori il risparmio sarà del 28%
  • Da 10 a 50 lavoratori il risparmio sarà del 18%
  • Da 50 a 200 lavoratori il risparmio sarà del 10%
  • Oltre i 200 lavoratori il risparmio sarà del 5%

Il modello OT23 permette alle aziende di ottenere un risparmio importante, incentivandole inoltre a migliorare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

LM Staff

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi